WHAT DO YOU MEAN?

TGIF!
E anche se stamattina la sveglia mi perforava il timpano perchè avevo lasciato il volume a duemila, le lenzuola mi avvolgevano e le sue braccia pure, lo psyco del piano di sopra ha ricominciato a gridare a squarciagola versi senza senso, il mio primo pensiero appena ho aperto gli occhi è stato “ok-non-sto-sognando-è-venerdi” seguito, girandomi verso la finestra, da un altra sorta di miraggio dato un sole accecantissimo.
Quindi, nonostante questo weekend non abbia nessun programma entusiasmante/viaggio/gita/qualsiasialtracosapurdinonstareinquestacittà è comunque ben voluto, ovviamente desiderato e inaspettatamente arrivato molto in fretta.

Mi separa solo una settimana da Berlino e ogni giorno mi è utile per prepararmi psicologicamente al freddo che sentirò, il mio iphone continua a lamentarsi per lo spazio che si sta riducendo lentamente sempre di più e finalmente mi sono arrivate le mie bellezze di PublicDesire ordinate il mese scorso e che immortalerò ovviamente nel weekend 😀

Ma per allietarvi questo post e accompagnarvi verso la fine della giornata lavorativa -perchè tanto lo so che anche se vi mancano ancora due ore siete davanti al pc con excel da una parte e facebook dall’altra contando i minuti che vi separano dallo spritz del venerdì- vi mostrerò queste foto fatte prima sul naviglio accanto a una vera frase da rebel (fuck cops..ma si può?) in cui sfoggio uno dei migliori acquisti fatti ultimamente e non credo non possiate essere d’accordo con me! Appena l’ho vista su instagram mi sono detta, devi essere mia. E pensate che non sono nemmeno una sua fan! Avete capito di chi si tratta? Basta collegare il titolo a questa descrizione e…tadà!

Processed with VSCO with hb2 presetProcessed with VSCO with hb2 presetProcessed with VSCO with hb2 presetProcessed with VSCO with hb2 preset

JUSTIN UNO DI NOI!
Come la migliore delle Beliebers mostro piena di orgoglio la mia t-shirt (grazie h&m non smetterò mai di elogiarti!) e si lo so, in questi scatti sembro una cretina ma le compagne di shooting non facevano altro che farmi ridere!

Il tutto abbinato a :
Bomber: Sheabbigliamento
Necklace: H&M
Bermuda: CofH

ONE YEAR LATER

Tra una sofferenza, un gelo polare, giornate di sole e diluvi che si alternano, mal di pancia, Fedez e la Ferragni che si fidanzano e diventano insostenibili sui social, ottobre che è già arrivato a metà e il weekend che si avvicina, tra un cambio di stagione improvvisato e il desiderio di avvolgersi in un pleid pesantissimo, uno shopping online e un altro…ragazzi miei, è passato un anno dal mio primo articolo sul blog!

Sembra ieri che ho deciso di aprire Theftaste, che non sapevo come comportarmi, cosa scrivere, che dire, se avrei continuato o meno e invece contro ogni previsione dopo trecentosessantasei giorni sono ancora qui (:
Inziare a scrivere e a raccontarmi sembrava un’impresa difficilissima e invece col passare del tempo è venuto sempre più naturale e le dita sulla tastiera si muovono da sole senza troppi pensieri ed esitazioni. Mi è servito per capire molto di più di questo mondo ma soprattutto di me stessa, è stato molte volte una valvola di sfogo ma tante altre una  bacheca in cui scrivere di tutto. Mi ha aiutato a credere di più in quella che sono, a farmi conoscere alle persone che di me non sapevano poi così tanto e ho ricevuto tanti complimenti e il tutto ha portato mille soddisfazioni quindi un enorme, gigante GRAZIE a tutti quelli che mi aiutano a portare avanti questo progetto, a tutti quelli a cui rompo le palle per fotografarmi, a te ❤ che continui a credere in me, ai magazine che mi hanno intervistata e a chiunque dedichi un attimo del suo tempo per leggere le cagate che scrivo!

Ma dopo questo flashback se così lo possiamo chiamare, torniamo al presente!
Chiedo perdono se mi degno di tornare solo oggi che è mercoledi ma sono stati giorni intensi pieni di trasferte, cibo a volontà e novità -dovrete aspettare per sapere di cosa si tratta però!-.
Venerdì sera, dopo essermi fatta compagnia con questa balenottera durante il corso della giornatabalenaho finalmente provato Pescaria, un risto/fastfood che ha aperto da un mesetto all’incirca a Milano in zona Corso Como ma che è famoso da una vita a Polignano a Mare, uno degli angoli più incantevoli della Puglia che non ho ancora avuto il piacere di visitare ma che è quasi in top sulla mia lista di viaggi da fare il prossimo anno. Effettivamente le recensioni, per una volta erano più che giuste e non sono rimasta assolutamente delusa dalla qualità del pesce che offrono. I prezzi sono nella norma dato che si tratta di tutte cose fresche e l’unica pecca è che bisogna fare un pò di fila e avere abbastanza culo per conquistare un posto a sedere ma sapete che c’è? Se pò fa, soprattutto perchè finisci di mangiare e ti senti sazio ma non pieno, gusti degli abbinamenti nuovi e un morso ti fa rivivere un pò d’estate quindi fidatevi, ne vale la pena!

Qui sotto invece vi farò vedere degli scatti fatti sabato mentre ero a Tirano, un paese in piena valtellina in cui siamo andati chiaramente a prenderci di freddo e abbuffarci di pizzoccheri e altre prelibatezze ciccionissime.
Ovviamente queste foto risalgono a prima di morire male tra carboidrati e grassi saturi e non potevo fare a meno di indossare e immortalare le meraviglie che vi avevo mostrato venerdi acquistate su Zalando che oltre ad essere stupende sono caldissime -praticamente i piedi erano l’unica cosa calda a fine giornata- e sembra di indossare delle pantofole per la loro comodità!
L’ho abbinate a un look total Zara per cui aspetto che il signor Inditex mi stenda un tappeto rosso la prossima volta che varcherò un loro negozio..

Processed with VSCO with hb1 preset

Processed with VSCO with hb1 preset

E-COMMERCE ADDICTED

Prendi un venerdì qualsiasi di ottobre in cui splende il sole e fuori inizia a fare un freddo atomico. Prendi questo venerdì e ringrazialo di essere finalmente arrivato perchè questa settimana sembrava interminabile, abbraccialo e cerca di amarlo anche se sai che non sarà mai bello come il prossimo in cui finalmente tornerai nella città che ti ha fatta nascere e passerai due giorni intensi a mangiare di mozzichi la tua nipotina, passare del tempo con le persone che ami e camminare tra le vie in cui sei cresciuta.

Non sono impazzita giuro! Mi sono svegliata solo un pò così, frastornata da questi continui cambiamenti climatici che mi stanno uccidendo le ossa, il naso che cola e la mente altrove.
Non sarò iperattiva come nei mesi estivi, ma per fortuna ho pur sempre qualche countdown da fare partendo dall’evento più imminente (lunedì!-ma non posso svelarvi niente-) al prossimo fine settimana appunto fino ad arrivare a quello che per ora dista di più e cioè -21, dato che fra tre settimane per la prima volta io e il mio boy ce ne andremo a Berlino! Non vedo l’ora di visitare finalmente questa meravigliosa città di cui tutti mi parlano e nonostante io sia già terrorizzata per il freddo mortale che prevedo di sentire sono elettrizzata al solo pensiero quindi se avete qualche suggerimento di negozi/ristoranti/musei/monumenti/postidanonperdereassolutamente scrivete scrivete scrivete!

Basta coi voli pindarici e torniamo con la mente al presente. Devo mostrarvi un sacco di cose ma di foto ne ho fatte pochissime quindi so già che devo rimediare, non sprecatevi a dirlo, ma per ora faccio ciò che posso!
Ricordate quando vi dissi che avevo fatto il mio primo ordine su Zalando?

Processed with VSCO with hb1 preset

Tadàà! Eccole qui le slip on che esigevo da una vita, che avevo visto da Zara e mi ero lasciata sfuggire e quando meno me l’aspettavo sono comparse di fronte ai miei occhi nella sua purezza e bellezza :D!

Comunque, devo dire che mi sono trovata davvero benissimo. Servizio super veloce ed efficente, packaging idem e qualità del prodotto ottima. Dato che però mi sentivo giusto un attimo in colpa nei confronti di Asos proprio ieri ho fatto un ordine anche da loro ma giusto perchè continuavano a mandarmi mail “tutto al 50% e non solo”, mica per altro eh :D!

Adesso però mi sento in dovere di pubblicare degli scatti fatti una settimana fa proprio qui fuori al parco da Isil  -quando ancora faceva caldo :(- in cui vi farò vedere non solo uno spolverino acquistato da Primark quando andai a Londra ma anche una borsa di cui mi sono follemente innamorata della marca Heimat – Atlantica e che trovate sul nostro sito a questo indirizzo :
http://store.wallpaper.com/travel/luggage-and-bags/%27amor%27-bag-natural-and-reed-HEAT16AMO835RED.html#q=bags&start=1

e già che è arrivata in studio per uno shooting volete che non ne ho approfittato per farci qualche scatto insieme?
Fra l’altro immagini che sul mio instagram hanno già spopolato quindi non capisco cosa stiate aspettando per correre sul mio profilo!

Processed with VSCO with a5 preset

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with a5 preset

Shoes: Vans 
Socks: Calzedonia
T-shirt: Zara
Jacket: Primark
Trous: Primark