WELCOME SUMMER!

Non vi capita mai di associare delle canzoni a un determinato momento della vostra vita, a un stagione, a una persona?
Ci sono dei pezzi che ti ricollegano in un nano secondo a un pensiero che fa sorridere o nel peggiore dei casi piangere, e nel mio caso io ho un link particolare tra Cremonini e l’estate. Non so dire il perchè ma molti successi di Cesarone mi riportano alle mie estati passate, che fossero a Milano, a Roma, in Sicilia o dove sono solita trascorrere i miei mesi più caldi e non potevo quindi che accompagnarmi con Marmellata #25 per scrivere il mio primo post estivo.
La bella stagione è arrivata puntuale come non mai anche quest’anno sfoderando dei delicatissimi trenta gradi per non farsi parlare dietro da nessuno e ce la dobbiamo tenere fino al 23 Settembre per mia immensa gioia.
Mentre gli studenti sono sotto maturità e la man fashion week continua a proporci sfilate maschili che di uomo non hanno poi così tanto, io mi preparo ad affrontare questa settimana iniziata con una dose di sonno abbastanza importante in seguito a un weekend di sole e mare che finalmente mi ha permesso di coprire il segno di un’abbronzatura indelebile dal due giugno.

Mi faccio forza pensando che tra un paio di settimane potrò concedermi dello shopping folle (grazie saldi, grazie),  l’idea di un biglietto che mi riecheggia in testa e un concerto tanto atteso che vedrò questa settimana. Nel frattempo vi lascio con delle foto fatte ben un mese fa ma che non vi ho mai mostrato con un outfit di cui vado molto fiera.

Processed with VSCO with c1 presetIMG_1739

Skirt: H&M 
Shoes: PublicDesire

COMFY SUNDAY

Non so come ma siamo arrivati all’ultima settimana di Marzo.
Il mio compleanno si avvicina incutendomi una cifra di angoscia e facendomi gia percepire le prime rughe di decadenza verso i 30 ma al tempo stesso si avvicina anche Pasqua e io non vedo l’ora di poter finalmente partire e mettere piede a casa, nell’unica e sola.

So che sono stata un pò latitante ultimamente ma ogni volta che mi riprometto di scrivere un post, subentrano centomila complicazioni, urgenze o come piace tanto chiamarle PRIORITA’ e io non ho nemmeno il tempo di respirare, figuriamoci di sedermi davanti a un computer. Per di più aggiungiamoci che l’arrivo della primavera invece che scatenarmi gli ormoni mi ha solo provocato un grande disagio, un enorme sonno e una stanchezza a cui non posso porre rimedio e diventa tutto molto facile da capire: mi passa la fantasia.

Oggi però, a ridosso della fine del mio mese preferito, mi sento in dovere di spendere un paio di parole su quello che è successo nelle ultime settimane.
Scazzi e imprecazioni varie le mie giornate sono andate avanti nella solita routine, con l’aggiunta che il mio stomaco è tornato a farsi vivo causa nervoso/stress, che ho comprato un sacco di cose dal mio amato Zara, che stiamo organizzando un viaggione per Dicembre, che non vedo l’ora di andare dal parrucchiere per dare una sistemata ai miei capelli di ormai cinque colori differenti, che la scorsa settimana ho visto lo spettacolo di Conti, Pieraccioni e Panariello e ho rischiato una paresi facciale causa troppe risate, che sto improvvisando countdown con termini sempre più lunghi, che vorrei acquistare centomila cose e invece devo solo che tenermi i soldi in tasca. E poi è successo che sabato, dovendo usufruire di un buono regalo del mio compleanno dell’anno scorso, per la prima volta nella mia vita ho fatto un massaggio da QC terme. Inutile dire che mentre cercavo di non pensare a nulla e rilassarmi contemporaneamente stavo perdendo le staffe perchè venivo cosparsa di olio che nemmeno un arrosto, ma salamoia a parte è stata un’esperienza divina e mi sono ripromessa che dovrò usufruire più spesso delle terme per evadere allo stress cittadino.
E come ultima news posso dirvi che ieri, dopo due anni, ho finalmente ottenuto il mio balcone. E’ arrivata così quando meno me l’aspettavo, la decisione da parte sua di dirmi “Andiamo a comprare le piante che sistemo i vasi in balcone” e io non ho potuto far altro che acconsentire e correre con lui dal vivaio, dando il mio contributo scegliendo le piante dai fiori che mi ispiravano di più. Presente però quando la domenica ti alzi tardi, vorresti fare tutto tranne che uscire e anzi, passare la giornata a poltrire sul divano in pigiama spaccandoti di tv? Ecco, ieri era una di quelle domeniche. Fatto sta però che uscire in pigiama non è etico ed ecco perchè sono felice di dirvi che ho potuto sfruttare il migliore acquisto degli ultimi mesi, LA TUTA. Già lo so che chi mi conosce starà sbarrando gli occhi davanti allo schermo nel leggere che io sia uscita in tuta o soprattutto che io ne abbia comprata una ma qui lo dico e qui lo nego, la stavo cercando da tantissimo tempo fin quando, un mesetto fa all’incirca, Mr. Zara ha decido di esporre proprio il modello che avrei voluto nel mio armadio e così è stata acquistata all’istante, senza ripensamenti, senza se e senza ma.

Devo dire che ieri non è stata la prima volta che l’ho indossata ma rispetto alle altre occasioni, sono stata davvero contenta dell’abbinamento comfortable ma allo stesso tempo cool che sono riuscita a creare e così mi sono fatta immortalare tutta fiera del mio outfit e dei miei codini palline alla topolino mentre stavo gelando tra le folate di vento in porta genova.

IMG_1191

Bomber: Pimkie
T-shirt and Trousers: Zara

WALKING AROUND MILAN

E’ un  giovedì strano, in uno studio desolato, in una Milano coperta e grigia.
E’ passata una settimana dal mio ultimo post lo so, ma quando sei sopraffatta dagli impegni, dai weekend fuori porta, dal sonno e dalle emozioni diventa complicatissimo buttare due parole su un foglio bianco.
Sono ancora sconvolta dal finale di Split, su cui avevo davvero grandissime aspettative e che come ogni volta che entro al cinema carica a pallettoni per un film finisco per uscirne stradelusa, ma almeno gli ho lasciato solo due euro –grazie mercoledi– e ne ho approfittato per mangiare un kg di pop corn.
Sono ancora più sconvolta dalla notizia ricevuta ieri nel tardo pomeriggio e mi sto scervellando per capire che fine ha fatto uno dei miei bracciali preferiti che tengo sempre al polso e che mi sono accorta solo ieri sera di non aver più. -questo lascia intendere quanto io sia sul pezzo ultimamente-
Sono reduce da un weekend intensissimo, di sorprese -che mo però basta davero- di compleanni e di cibo. Finalmente sono tornata a casa, a farmi avvolgere dal calore della mia città e da quello degli abbracci di tutti coloro che mi circondavano.
Ho passato due giorni interi a spupazzare quell’amore di nipotina che mi ritrovo e a riempire il cuore d’amore cercando di non pensare a tutto il resto che mi circonda.

Ora sono qui a contare i giorni che mi separano dal prossimo viaggio, a monitorare il mio pacco di Asos che è su qualche camion rosso BRT verso casa mia, a mangiare fragole fuori stagione, a vedere l’esibizione della Gaga al Super Bowl, a fremere per la seconda stagione di Stranger Things e desiderare che arrivi velocemente sabato per rivedere amici che non vedo da tanto, mangiare una pizza come si comanda e fare un bel giro in centro per provare finalmente Frankly: Un Bubble tea and coffee che dopo anni di sogni per Starbucks & friends riesce ad arrivare in Italia facendoci sentire tutti un po piu whatsamericanguys.

Ma dato che manca ancora un giorno e mezzo a tutto questo, mi rifaccio gli occhi guardando le novità di Zara e vi lascio con degli scatti fatti una decina di giorni fa, in pieno mercatino del vintage dei navigli in una domenica di sole.

Processed with VSCO with f1 presetProcessed with VSCO with hb2 presetProcessed with VSCO with f1 preset

Something about love

v e n t o t t o g i o r n i a l l e f e r i e.

E’ tornato l’ennesimo lunedi dell’anno -ma solo il secondo di luglio-, fuori ci sono mille gradi, sudo stando ferma, ma sono reduce da una settimana meravigliosa e un weekend davvero speciale e vi dirò che sicuramente preferirei essere da un’altra parte, ma ho l’umore talmente alto che nemmeno questo lunedi mi sconfiggerà.
Premetto che avrei voluto mostrarvi qualcuno dei miei acquisti indossati già venerdi in qualche post, peccato che l’emicrania fulminante mi abbia costretto a letto e giuro che non vedo l’ora di annientare questi maledetti denti del jujitsu che mi stanno facendo vedere quotidianamente le stelle entrandomi con dolori atomici nel cervello.
Ma dato che ora sono qui vi faccio vedere quant’è bello il vestito che ho acquistato sul sito sheabbigliamento di cui vi ho parlato nei post precedenti, l’ho abbinato a una cintura vintage di mamma stile Versace e ai miei favourite sandali flat h&m e senza accorgermene mi sono trasformata in una dea greca dei giorni nostri riscuotendo un successo pazzesco in ufficio tra colleghe che continuavano a farmi i complimenti per il mio abito e onestamente..come dar loro torto?

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with c1 preset

Processed with VSCO with c1 preset

Sarà che è metà luglio e che tra un pò me ne posso andare finalmente in Sicilia, sarà che sono stata al mare questo sabato e ci torno fra 6 giorni, sarà che guardo in avanti e mi sembra andare tutto per il verso giusto, sarà che ho provato posti nuovi e belli dove mangiare, sarà che nonostante afa e stanchezza sto bene, sarà che Roma mette sempre di buon’umore, sarà che ho te vicino o forse sarà perchè, e finalmente posso dirlo, sono diventata per la quarta volta zia di una bambina meravigliosa che il mondo sembra sorridermi ininterrottamente?
E’ la notizia che tanto avrei voluto dirvi a dicembre ma che ho sempre dovuto tenere per me per volontà di mio fratello ma ora posso davvero urlare al mondo intero che ho aspettato questo momento da una vita, che vedervi guardare con gli occhi pieni d’amore quel fagottino mi ha creato più nodi in gola di quando sei ubriaco e devi vomitare.

Benvenuta Ludovica, sei bellissima.La zia ti vuole un bene infinito da quando singhiozzavi nella pancia della mamma e ora che ti ho visto te ne voglio ancora di più.
13627258_10208191200311061_8150195894539358319_n

Lights and Sounds

Accompagnandomi con una delle hit che hanno segnato i miei 18 anni e la mia piena fase adolescenzale semi-emo come gran parte dei teenager del 2007 all’insegna di My Chemical Romance e 30 Second To Mars, oggi ho scelto proprio Jared per allietare la mattinata di questo soleggiato e ventilato giovedi.
Siamo in prossimità del weekend lungo segnato da un’altra gita fuori porta che per fortuna non tarda a mancare e nonostante queste continue fitte tra collo e spalla mi stanno per mandare al manicomio, tutto sommato siamo già arrivati a 10 giorni dalla fine di Aprile e il tempo sta passando velocissimo.
Ormai l’avrete capito che sono metereopatica e che quando c’è il sole potrebbero anche ficcarmi un coltello nella mano che tanto io continuerei a sorridere al mondo, ragion per cui le mie giornate sono all’insegna della spensieratezza e della voglia di fare, creare, programmare. Sono in quel momento del mese eppure mi sembra tutto molto bello, non riesco a veder buio e questo si riflette automaticamente anche sul mio guardaroba e la scelta giornaliera dell’outfit da indossare. Nonostante io sia una patita del nero (ma va?) faccio davvero fatica a sceglierlo come colore di base in questi giorni tranne che per accessori, scarpe e ovviamente l’immancabile chiodo che non mi scollo mai di dosso quando arriva la primavera. Sono in quella fase shopping di mezza stagione in cui comprerei di tutto ma senza effettivamente capire cosa ho già e cosa invece no dato che il mio guardaroba è completamente spaccato in due tra Roma e qui ma per fortuna tra due settimane scendo e potrò finalmente fare anche io il cambio dell’armadio, abbandonare tutta quella lana per accogliere invece a braccia aperte vestiti, t-shirt e quant’altro!
Dato che appunto un tocco di colore non guasta e non manca mai, guardate quanto sono belle queste foto scattate l’altro giorno mentre facevo da cavia per delle prove di shooting (ovviamente ne ho approfittato!) fatte nel pieno del caldo milanese intorno alle 4 di pomeriggio mentre il sole ci cadeva a picco in testa!

io

Processed with VSCO with g3 preset

Processed with VSCO with f1 preset

io2

Che ne dite? Io trovo che questi crop siano favolosi e il giallo della gonna ancor di più!
Su instagram ha riscosso parecchio successo la mia foto salterina ma se ancora non avete messo like correte sul mio IG per farlo! Mi trovate sotto @fraisastar.

Design week i don’t care

Tanto sole quanto raffreddore, la tosse che mi fa soffocare e il fuorisalone che blocca le strade della città. Resoconto da lunedi a questa parte con aggiunta di voglia di partire, di mare, di libertà e di voglia di trovare qualcosa che ti piace fare, ma ti piace davvero.
Qualcosa per cui la mattina ti svegli con il sorriso perchè non vedi l’ora di affrontare la giornata, non importa quanti scazzi potranno esserci con gli altri ma è il lavoro che ami fare. Qualcosa per cui non ti pesano le ore durante la giornata ma volano, qualcosa per cui conosci tante persone e sei fiero di ciò che fai, qualcosa per cui sai che anche se ti spacchi la schiena verrai ripagato dalle soddisfazioni che avrai.
Ma queste per ora sono solo parole, parole parole. Aspetto sempre con ansia che arrivi la botta di culo tanto desiderata ma dato che la fortuna da me non arriva mai, rimarranno sogni.
Desideri di vita a parte, si avvicinano inesorabilmente i weekend di fuoco, le settimane in cui prepari la valigia,stai fuori,rientri,il tempo di due lavatrici ed è di nuovo già ora di rifarla, e così diventa come un circolo vizioso. E’ passato un anno da quando aspettavo il rinnovo del mio contratto e mi trovavo momentaneamente disoccupata e esattamente 12 mesi fa mi trovavo nelle stesse condizioni di ora, a organizzare weekend e gite fuori porta, a sperare nella botta di culo, a promettermi che sarebbe cambiato qualcosa e invece siamo sempre qui. L’unica differenza è che ad aprile 2015 ero reduce da una gastroscopia e ora invece sono qui a consumare pacchi di fazzoletti e a scrivere su un blog, quindi tutto sommato, seppur per piccole cose, qualcosina in fondo è cambiata. E anche se aggiornare questo blog e dare a tutti l’opportunità di conoscermi non mi sta portando da nessuna parte, continuerò imperterrita perchè sono brava in quello che faccio e soprattutto vi dirò, mi piace che la gente si faccia una bella padellata di affari miei 😀

Bando alle ciance, rendiamo utile questo mercoledi che scollina la settimana e mettiamoci a produrre qualcosa, e soprattutto mettetevi qui davanti a leggere i miei scleri settimanali e a guardare che fighe questi scatti che mi ha fatto Diana -ormai assunta come fotografa personale anche se mi dice che ho quasi sempre l’espressione da serial killer ma in fondo perchè negarlo, faccio la finta seria perchè quando devo forzare un sorriso non mi piaccio, oh-

Per l’occasione di queste foto ho riesumato dall’armadio -nemmeno il mio, ma quello di Roma- una felpa acetata Adidas comprata nel lontano 2008 e indossata una volta. L’avevo accantonata e sopratutto dimenticata fino a quando, da un pò d tempo, mi è tornato l’amore per il marchio dal logo a trifoglio e quindi, voilà! come nuova in tutto il suo splendore e tamarraggine ❤
IMG_2281IMG_2303IMG_2321IMG_2328IMG_2339

T-shirt: H&M
Jeans: ASOS
Necklace: Mango
Shoes: Vans

Is it almost Easter?

Affronto questo venerdì che precede pasqua con un clima di serenità assoluta a lavoro (quant’è bello essere in pochi e tenere la musica a tutto volume?) , il mio fittea che emana il suo odore speziato sotto il mio naso e in bocca il sapore della pastiera di mamma (giuro ho mangiato un pezzetto piccolissimo! il grande l’ho spazzolato ieri sera :D) e la consapevolezza che tra un’ora e mezza me ne vado e affronto un bel pomeriggio pre allenamento a passeggiare con i miei alla ricerca di uova di Pasqua e a ritirare la mia bici!
Si si avete letto bene, finalmente ho una bici anche io! Sembra impossibile eppure è giunto anche questo momento, misà che i prossimi 27 anni mi stanno facendo davvero male!
Un big thank you a chi ha permesso questo miracolo ❤

Comunque, siete pronti a rimpinzarvi lo stomaco di prelibatezze pasquali, cioccolato, pastiere -per l’appunto-, colombe e chi più ne ha più ne metta?
Io ho iniziato già da domenica con la colomba che per me è una droga quasi quanto il panettone, le frappe e quant’altro. Sono diventata da un paio d’anni una golosona infinita di dolci e questo non può che peggiorare la mia situazione pre-estate ma non è colpa mia se devo necessariamente approfittare dei periodi dell’anno in cui trovo quel determinato ammasso di zuccheri e grassi saturi di cui ogni festa (o regione – vedi sicilia e cannoli e granite e brioches col gelato) è piena!
Non so se io e la mia pancia siamo psicologicamente pronti ad affrontare questa situazione ma ci proveremo uscendone vincitori -o almeno spero- e dato che sto gia iniziando a sentirmi in colpa per la quantità di kilocalorie che andrò ad assumere nei prossimi giorni, stasera non mi lamenterò per niente del culo che mi faranno fare all’allenamento, promise.

Mentre qui si fantastica programmando una grande gita tra colleghi al concerto di Sean Paul a Giugno, vi lascio con delle foto scattate l’altro dì in pausa pranzo sempre vicino l’ufficio, tra navigli e mercato metropolitano, mostrandovi uno degli acquisti fatti a Londra ovvero una t-shirt over Cheap Monday che ho pagato la bellezza di 10 sterline.
Sono davvero fortunata ad essere circondata di posti fighissimi dove scattare sia nei dintorni di casa sia del lavoro senza dovermi allontanare e arrivare chissà dove e sono davvero fortunata ad avere colleghe fotografe che mi colgono nel mio lato migliore :D!

IMG_1332IMG_1324IMG_1344

L’ho abbinata con dei leggins di ecopelle e gli stivaletti argento che vi avevo mostrato in uno dei miei primi post e un bel maglione peloso rosa di h&m.
Sto facendo una scorta di maglie over da indossare con i leggins o jeans skinny che non avete idea, ma sono il miglior compromesso quando o non hai voglia di pensare a cosa mettere oppure vuoi mettere in risalto proprio quel capo d’abbigliamento!
Secondo me un abbinamento super versatile, comodo e perchè no, fighissimo anche con gli shorts sotto d’estate che fa effetto super nude!

Ci risentiamo prossima settimana e intanto vi auguro una Buona Pasqua!!