Easter and Bday Week

Nessuna giustificazione per quest’assenza così lunga ma sono state giornate piene di impegni, di giri in città, di festeggiamenti, di cibo e mali di conseguenza a volontà, di regali, e uova di pasqua, di rimpatriate e di famiglia.
Sarà ormai il terzo anno di fila che Pasqua e il mio compleanno sono così ravvicinati che io non riesco a capacitarmi di come, in pochi giorni, tutto si sussegue e tutto finisce così in fretta e senza rendertene conto hai compiuto 27 anni -ma per fortuna soffiato una sola candelina simbolica così da non avere infarti per la vecchiaia che incombe- preso 5 kg -altro che fittea, serve un miracolo per tornare in forma- e scartato regali e uova come se di anni ne avessi compiuti 10.

Giornate in cui il mangiare fa da padrone e l’affetto anche, giornate in cui il meteo dovrebbe contribuire un pò di più e il mio stomaco anche, giornate in cui ripensi agli anni passati e a quelli che verranno e in cui realizzi che Marzo è arrivato alla sua fine per dare il benvenuto a mesi ancor più belli di lui, quelli che precedono l’estate, quelli in cui ti impegni al massimo per eliminare carboidrati, grassi e zuccheri e rassodare il rassodabile.

Diamo il benvenuto al quarto mese dell’anno, inaugurato come sempre dalla giornata del “pesce d’Aprile” e a tutti i miei weekend impegnati.
Diamo il benvenuto a tutte le forme della primavera -se spera-, ai miei regali, e al regalo per eccellenza : Valencia, settembre 2016.
Grazie a tutti quelli che, vicini o lontani, hanno avuto un pensiero per me durante la giornata in cui ognuno dovrebbe sentirsi il protagonista.
Grazie ai miei fratelli e nipoti, alla mia famiglia allargata, ai miei amici di una vita e quelli più freschi, ai miei più che super colleghi, ai miei genitori che mi faranno sentire per sempre la loro bambina, al mio gatto che nonostante non abbia la parola mi ha augurato un buon compleanno facendomi mille carezze con le sue zampone morbidose e grazie ovviamente a te <3, che come dice mio fratello sei un sant’uomo che mi sopporta ogni giorno.

Vi lascio con un pò di foto fatte in questi giorni, i miei vari outfit che spero vi piacciano o possano essere di ispirazione per qualcuno e tutti gli altri scatti che non hanno bisogno di didascalie o altro 🙂

Processed with VSCO with hb2 preset

Saturday Around Milan:
Skirt: Asos for Africa
Shoes: F.R.A.V
Bag: Lupo

Processed with VSCO with a5 preset

Easter:
Jacket: Zara
Jumpsuit: H&M

Necklace: Mango
Belt: Vintage 
Shoes: Cinti

12923228_10207465025837153_7369406232442938999_n12049650_10207462600336517_6778002282242856868_n

Processed with VSCO with hb1 preset

Processed with VSCO with hb1 preset

Love you all!

 

 

Black and White (again)

Siamo a dicembre! I miei mercatini natalizi si avvicinano e così tutti i countdown di cui sto tenendo traccia, inoltre finalmente si respira anche una parziale aria di libertà a lavoro quindi tendenzialmente sembra andare tutto per il verso giusto..ah e poi è venerdi! Uniche pecche negative da due giorni? Gelo polare e NEBBIA, come se non ci fosse un domani..ieri sera a malapena riuscivo a vedere il parco a un passo da me!

Ecco perchè ho deciso oggi di postare dei fantastici scatti fatti martedi durante una pausa pranzo alternativa al Mercato Metropolitano di Porta Genova mentre il sole riscaldava noi e i nostri piatti. Per tutti i milanesi -o finti milanesi come me- è diventato un nuovo posto di ritrovo sia per un pranzo appunto, sia per una merenda, per un aperitivo, per una cena, insomma chi più ne ha più ne metta! Aperto a giugno, più o meno nello stesso periodo in cui hanno rivalorizzato tutta la zona Darsena/Navigli (grazie expo, qualcosa di buono l’hai fatta per questa città), si caratterizza per l’aspetto super street -mattonati pieni di murales, cassette della frutta usate per creare pareti, tavoli in acciaio coloratissimi, tendoni, carretti etc- e dispone di una varietà di posti dove mangiare al suo interno. Dalla piadina al tagliere di salumi, dall’insalata alla zuppa, dall’hamburger al fritto di pesce, dalla pasta alla pagnotta. Sono tutti piccoli banchetti di posti già famosi a Milano ( Joe Cipolla e Zio Pesce solo per dirne alcuni) disposti a mò di banchi di qualsiasi mercato siete abituati a frequentare. Sicuramente questo posto raggiunge il suo apice in estate in quanto non solo fuori dispone di uno spazio veramente ampio, ma a tutto questo si aggiunge un grande baracchino di Rita, uno dei più posti più consigliati e buoni per bere a Milano.

Aggiungiamo a tutto ciò che è viciniiiissimo a dove lavoro e a massimo 15 minuti a piedi da casa. What else?

Non avevo valutato bene che avrei fatto degli scatti quindi il look è stato scelto abbastanza random la sera prima (si, scelgo i vestiti la sera come i bambini ma non ho le forze necessarie la mattina per connettere e abbinare nulla se non siano caffè e biscotti) ma non solo secondo me è vincente in quanto, come avevo già ribadito, bianco e nero non sbagliano mai, per di più è perfetto contrastato con i colori di questo posto meraviglioso 🙂

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Coat: Mango
Sweater and Skirt : H&M
Accessories: H&M
Shoes: Ash
Bag: Zara

 

Picture by: Sandra De Feudis

Sunday Around Milan

E’ di nuovo lunedì, fa un freddo cane, fuori le giornate sono bellissime e da domani inizia dicembre. Se non mi spiego come possano le settimane passare così velocemente, figuriamoci se mi posso capacitare per i periodi più lunghi! Manca un mese a Capodanno ragazzi, facciamocene una  ragione. E io per la prima volta dopo anni ho già un programma e per di più niente male..ci rinchiudiamo con amici in un casolare in una zona assolutamente isolata della Toscana, tale “Prato Vecchio” in cui passeremo 5 giorni tutti assieme, sperando senza scannarci e sopratutto senza devastare la casa 😀 Ma questo potrò dirvelo solamente tra 31 giorni quindi incrociate le dita per me!

Bando alle ciance, ieri io e la mia fotografa di fiducia Alessandra ci siamo lasciate prendere un pò la mano e abbiamo fatto un bel giro per i Navigli – tra imprecazioni varie data la mole di gente che andava e veniva tra le bancarelle del mercatino vintage che si tiene ogni ultima domenica del mese – scovando location fighissime per improvvisare qualche scatto e quasi non ce ne andavamo più ma alla fine sono state le mani ibernate a parlare per noi e a parte queste che vi mostrerò ora, abbiamo fatto davvero tantissime foto che non vedo l’ora di mostrarvi nei giorni a venire.

Per l’occasione ho scelto un look total Zara che amo sia per i pezzi singoli in sè sia per l’accostamento tra di loro sia per i colori..praticamente non c’è nulla che non mi piace di questo outfit! E poi le cromie erano in perfetta sintonia con le location scelte e con i colori autunnali di cui la città è ancora piena.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vi prego guardate che spettacolo la natura!

What about my outfit? Do you like it? 🙂

Hat: Borsalino
Jacket: Mango
Sweater and Trousers: Zara
Socks: Calzedonia
Shoes: Vans
Necklace: H&M
Backpack: Asos

Grazie infinite a Sandra De Feudis per le foto! Followher on instagram! @sandra_defeudis

COLORFUL MONDAY

E’ lunedì e si torna alla routine lavorativa, quale miglior modo di affrontare la settimana se non con un pò di giallo-positività? Inoltre dovete sapere che sono metereopatica, quindi quando c’è il sole non riesco a non inserire un tocco di colore nel mio look 🙂

Processed with VSCOcam with g3 preset

Processed with VSCOcam with g3 preset

Coat : Mango
Trousers : ASOS
Shoes : Doc Martens
Backpack : ASOS