MILAN FASHION WEEK: LAST CALL

Come previsto sono rimasta super indietro con la fashion week tra impegni vari, weekend di relax, lavoro e quant’altro. Mi sto destreggiando tra prenotazioni d’alberghi, ricerche d’aerei, progetti e chi più ne ha più ne metta e non so come sono anche riuscita a trovare il tempo di guardare queste mille sfilate e cercare tra le passerelle i miei look preferiti.

Prima di parlarvi di questo però, volevo darvi la vera novità e cioè che troverete dei miei articoli scritti per il magazine online “Pepite per tutti” in cui tratterò argomenti di moda, darò suggerimenti di look o semplicemente parlerò delle nuove tendenze a cui andremo incontro.
A questo link : http://www.pepitepertutti.it/trend/qui-trend-mom-jeans/
potete trovare il mio primo articolo che mi sono divertita tantissimo a scrivere e che mi introduce in questo nuovo percorso 🙂

Tornando per un attimo a Milano e alla sua fashion week, prima di mostrarvi i miei best delle nuove collezioni, vorrei condividere con voi questo articolo : http://www.huffingtonpost.it/2016/09/27/i-giornalisti-di-vogue-co_n_12215682.html
che tratta la rivolta da parte dei giornalisti di Vogue contro le fashion blogger, alle quali vengono rivolte parole tipo queste:
“È una situazione schizofrenica, e non può essere positivo. Nota per i blogger che cambiano da testa a piedi i loro outfit sponsorizzati ogni ora: Finitela. Trovatevi un altro lavoro. State dichiarando la morte dello stile”.
Ora, sono pronta anche a sentirmi dire “perchè tu cosa sei?” dato che 3/4 delle persone su questo pianeta purtroppo è ignorante (nel senso che ignora) e non sa assolutamente cosa vuol dire lavorare nella moda barra non ha la più pallida idea di quello che succede e di come funziona tutto il fashion system.
Bene, non che io sia nata imparata o ne conosca a pieno il significato ma di una cosa sono certa: TheFtaste non nasce per essere un fashion blog e io non voglio esserlo. Mi piace condividere la mia vita, raccontarla, dare dei suggerimenti di stile e perchè no anche mostrarmi..ma tutto questo rimane un hobby e viene senza dubbio messo in secondo piano perchè io, anche se non mi piace, un lavoro ce l’ho! Purtroppo invece dobbiamo renderci conto che il mondo è pieno di ragazze impazzite che alla domanda che lavoro fai ti rispondono fashion blogger quando in realtà non fanno assolutamente nulla nella loro vita se non sperperare i bei soldoni di mamma e papà e pensano di essere la nuova Chiara Ferragni (sai che culo poi..). Ragà ve vojo dì na cosa. NO! La verità è che non siete un cazzo di nessuno ed è inutile che rischiate di essere investite pur di farvi fotografare perchè indossate quattro piume rosa o altre cacate del genere solo per apparire su qualche sito. Fateve na vita, trovateve un lavoro e fatela finita!

E ora che ho finito col mio momento di odio verso il mondo intero, beccatevi qua na sfilza di foto infinite di questa MFW! Anzi, giusto per essere ancora un pò borbottosa, diciamo un grande stop e un grande no, tutti insieme, alla presenza assillante di Gigi Hadid in tutte le sfilate perchè una modella così brutta poche volte nella vita.

Antonio Marras:

Aquilano.Rimondi:

Au Jour Le Jour:

Bottega Veneta:

Dsquared:

Ermanno Scervino:

Giamba:

Jil Sander:

Marni:

MSGM:

Francesco Scognamiglio:

Versace:

E per ultimi lascio i miei preferiti, che da un pò di anni a questa parte stanno continuando a stupirmi soprattutto per la loro comunicazione e ricchezza..probabilmente anche interiore. Dopo quella cena in Montenapoleone poi..credo di amarli ancora di più!

Dolce e Gabbana:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...