Around R(h)ome

Sono reduce da un weekend bellissimo, soleggiato, caldo, nella MIA città che mi ha accolto nel migliore dei modi ricordandomi di lasciare tutti i problemi e le preoccupazioni in stazione centrale senza portarli con me su Italo 9970 destinazione Napoli.
Mi aspettavo che sarebbe arrivato un mese devastante ma non a questi livelli.
In primis abbiamo dovuto salutare una delle migliori colleghe mai avute e una delle persone più splendide che abbia conosciuto e le auguro tutto il meglio <3.
Secondo poi so già che Maggio è iniziato da 9 giorni ma finirà tra un paio.
Devo rimboccarmi le maniche, organizzare le mille cose da fare, continuare il mio cambio di stagione e ogni volta che lo programmo viene fuori diluvio-freddo-pioggia, devo smettere di mangiare carne e riabituarmi alle mie insalatone, devo guardare oltre e ricordarmi che tra 11 giorni partiamo per Ibiza e devo entrare nei costumi e mostrare i frutti delle mie fatiche settimanali QUINDI, in sostanza, diamoci una regolata generale.

Come dicevo, non sarei mai voluta tornare e probabilmente anche Roma reclamava la mia presenza dal momento in cui il mio treno ha portato quasi un’ora di ritardo e sono stata costretta a passare il tempo in stazione facendo shopping, ma purtroppo anche stavolta è stato così rapido che non me ne sono nemmeno accorta. La città eterna mi ha regalato delle giornate bellissime di sole, di amiche, di famiglia e come se non fosse mai abbastanza, di compere.

Ho passato un weekend a camminare tra le strade in cui sono cresciuta, a respirare l’aria che mi ha dato da vivere per 18 anni e a rivedere le persone senza cui non posso stare. Ho mangiato gelati a profusione e trascorso la giornata di sabato a passeggiare per Ostiense scattando foto all’impazzata cercando di non farci investire/attirando sguardi curiosi dei passanti e la serata parlando della teoria dell’evoluzione concludendo con affermazioni del tipo “Darwin se sbagliava, io se non vedo non credo”. Riassumendo non ho fatto assolutamente niente di esilarante, ma la bellezza di tornare a casa è proprio questa. Esser contenti con poco, ridere per discorsi a caso con amici datati e sorridere guardando il cielo, che anche se è quello che vedi tutti i giorni, da Montagnola sembra più bello.

Vi lascio con gli scatti fatti tra via del porto fluviale e dintorni mostrandovi un outfit pieno di cose che non avete mai visto!13140797_10208276855153315_577956758_n13147747_10208276859833432_4754316945554214792_o13140999_10208276748190641_1121866751_n13152882_10208276722790006_1969989531_n13115601_10208276855233317_965179800_n

Jacket: Zara
T-shirt: Red Valentino (comprata mentre c’erano i miei qui per il mio compleanno, il tessuto è tipo felpa ma è una maglia perfetta con una stampa ad ancora che adoro <3)
Shorts: Vintage (ricordate quando ero stata all’EastMarket e avevo scritto di aver comprato due pantaloncini? Ecco, lui è uno dei due pezzi!)
Shoes: Converse limited edition (Che vi avevo scritto un paio di post fa? Che avevo in mente di comprare le converse nere e indovina indovinello quali paio stupende ho trovato? Un’edizione limitata con delle borchie/stelle applicate! Nemmeno l’avessero fatte apposta per me che amo le stelle!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...