Happy B.day To Best Dad Ever

Quante volte vi è capitato durante l’adolescenza di litigare in maniera assidua e infernale coi vostri genitori e quante volte, durante queste liti furibonde, avete urlato “non vedo l’ora di andarmene via di casa” “non capite niente!” “hai rotto le palle!”?
E quante volte crescendo, con il famosissimo senno di poi, vi siete pentiti o più semplicemente avete pensato “mi sarei preso a calci in culo da solo”?
Ve lo chiedo perchè io senza ombra di dubbio ero la regina di tutto ciò. Quando sei un pischelletto non pensi ad altro che non sia divertirsi, andare contro tutti e tutto e figuriamoci se le prime vittime di tutto questo momento fuck the system non sono i genitori stessi. Peccato che poi andando avanti con l’età ti rendi conto di esser stato davvero un coglione e che tutto quello per cui loro rompono le palle quando sei in fase adolescenziale non è per farti un torto, per darti fastidio o quant’altro ma è solo per il tuo bene.
Ecco, io me ne sono resa conto solo dopo essermene andata via di casa. Ed è solo grazie a loro che ho potuto fare l’università dei miei sogni (che poi a ripensarci..chi cazzo me l’ha fatto fa) avere sempre tutto ciò che volevo e imparare i veri valori della vita.
Dicono che ogni tanto serve uno scossone per farti capire le cose e probabilmente è vero. Mi rendo conto di esser stata davvero insopportabile nel periodo liceale e non rinnego di averlo fatto ma crescendo sono riuscita a darmi molte più risposte di quanto mi sarei mai aspettata. Ero sempre pronta a rispondere male, a farmi i cazzi miei, a non dover dare giustificazioni a nessuno, soprattutto a te papà, che ti incolpavo continuamente di non esserci mai durante il giorno e quindi ti proibivo di sparare sentenze su quello che facevo. Saranno state mille le volte in cui tornavi tardi da lavoro e io non ti degnavo nemmeno di uno sguardo perchè mi mancava la tua presenza in casa e non mi passava nemmeno per l’anticamera del cervello di aggiornarti su quello che succedeva durante il giorno, i voti che prendevo a scuola o il punteggio delle partite di pallavolo.
Il nostro è sempre stato un rapporto di amore/odio, sempre pronti ad attaccarci ma sempre pronti a difenderci e capirci al volo. Ricordo ancora il giorno del mio ultimo esame in cui ti ho chiamato in lacrime per la gioia e tu piangevi insieme a me al telefono dicendomi quanto fossi contento per me e insultandomi perchè ti avevo fatto sciogliere mentre eri in ufficio, ricordo quando ero in ospedale e solo grazie a te sono riuscita a farmi mettere in piedi per far pipì perchè da sdraiata era una cosa assolutamente impossibile e nuovamente ero lì che piangevo per l’effetto dell’anestesia, ricordo tutte le volte in cui anche solo con il silenzio mi hai fatto capire tantissime cose. Ricordo il modo sottile in cui sei riuscito a farmi capire che stavo facendo la scelta giusta in amore e nonostante te l’abbia raccontato telefonicamente a distanza ho sentito tutto il tuo supporto in quel momento come se fossi accanto a me. So, anche se non me lo dici, che sei fiero di me e so quanto bene mi vuoi.
Bene, sappi che nonostante negli anni precedenti io sia stata una rompicazzo (non che adesso non lo sia) , abbia preso delle scelte talvolta anche sbagliate e probabilmente non ti ho dato la soddisfazione che avevi sperato per me ovvero quella di portare avanti il tuo lavoro tanto sudato, non ho smesso un secondo di tessere le tue lodi quando parlavo di te e di far intendere nonostante non lo dica schiettamente, il bene e la stima che provo nei tuoi confronti.

.Untitled
Sai meglio di me che esprimo in maniera molto particolare i miei sentimenti e le mie emozioni e sai meglio di me che siamo molto più bravi a parole che con i gesti ma ora più che mai, con un collare che mi fa muovere come Robocop, vorrei tanto essere lì tra le tue grandi braccia e grandi mani per augurarti di persona un buon compleanno, dirti che vorrei tanto arrivare a 70 anni come te e che per me non sei solo un papà ma il più bel modello da seguire.
Untitled2
Tanti auguri Rino

2 pensieri su “Happy B.day To Best Dad Ever

  1. rino ha detto:

    sei sempre la solita str………….. fai di tutto per farmi commuovere,tu lo sai che siamo fatti per essere della stessa pasta,grazie figliola sei la cosa più grande della vita. un bacio grande

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...