DISCOVERING ITALY : BERGAMO

Finalmente siamo arrivati all’ultima settimana di Gennaio! Grazie Dio grazie per aver fatto si che questo sia accaduto nel modo più veloce possibile senza troppe sofferenze e con giornate surgelate ma splendide. Nonostante io questa mattina non ce la possa proprio fare -ed è stato facilissimo intuirlo sin dal suono della prima sveglia- sono sopraffatta dal buon umore..sarà perchè si avvicina il weekend che tanto aspetto da 5 mesi a questa parte? sarà perchè ieri ho passato una giornata incantevole? sarà perchè non trovo un solo motivo per non farmi avere le palle roteanti? Boh, fatto sta che meglio godersi questi attimi perchè chi mi conosce lo sa (e lo so anche io) che se sono in mood no, sono particolarmente insopportabile!

Comunque, visto che lo scorso fine settimana ho scioperato per volontà personale di relax ma ho ammesso subito dopo che mi è mancato andare in giro per negozi,direi che sabato ho recuperato. In realtà me la sono cavata solo con Zara dato che dovevo ancora cambiare una parte di un regalo di Natale e ne ho approfittato per scovare anche qualcosina che era rimasto nel dimenticatoio le altre volte. So che devo ancora mostrarvi gli acquisti “vecchi” e man mano si aggiungono pezzi nuovi..prometto che lo farò!

Ma veniamo al vero argomento del post, che si ricollega ovviamente al titolo assegnato.
Come già accennato, avevo espresso la volontà di fare una gita fuori porta questa domenica e indovinate un pò? Sono stata accontentata ❤
Destinazione : Bergamo.
Ora, non chiedetemi perchè io stia così in fissa con questa città e soprattutto con la sua parte alta, ma sin dalla prima volta in cui sono andata è stato amore a prima vista. Adoro il fatto che si possa raggiungere con la funicolare, che sia circondata dalle mura dalle quali si vede un paesaggio infinito, adoro le sue viette strette e piene di negozietti, le sue piazze e l’atmosfera che si respira che lascia trapelare quel non so chè tra medievale e montanaro e poi c’è da aggiungere che ne sono innamorata anche perchè è una delle nostre tappe.
Abbiamo mangiato “Da Mimì“, un ristorante stile bistrot (con vendita gastronomica all’interno) che non solo mi aveva convinta prima di entrare (vi capita mai di adocchiare un posto e capire che è quello giusto per un pranzetto veloce ma gustoso?) ma mi ha dato la conferma dopo aver letto il menù. Location carina intima e silenziosa, prezzi onesti, personale cortese e attento..unica pecca la lentezza del servizio -misà che sto guardando troppe volte 4 ristoranti, ormai parlo come Alessandro Borghese- ma ve lo consiglio spassionatamente. Qui il mio pranzo, un’insalata mista con carote, misticanza, semi, crostini alla curcuma e il mio amato melograno..potevo lasciarmela sfuggire?

IMG_5987

Dopodichè ci siamo dedicati a un pò di scatti, per l’appunto in mezzo al verde vicino alle mura, con cui vi lascio dato che il lavoro mi chiama!
(Per la cronaca…faceva un freddo mortale!)

IMG_5981IMG_5983IMG_5980

Processed with VSCOcam with g3 preset

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...